ITA | ENG
  • Equistasi® - Il dispositivo

    Il progetto Equistasi® nasce da una ricerca tecnico-scientifica avanzata, avviata nel lontano 1996, impostata sulle applicazioni sperimentali in ambito di nanotecnologia pura e nanotecnologie applicate.

    Equistasi® è un dispositivo medico indossabile di ultima generazione, classe 1, pubblicato dal Ministero della Salute il 05-08-2010 con codice prodotto CNN numero attribuito 342575, e codice prodotto COP numero attribuito 342577. È una tecnologia vibrazionale, che autoproduce vibrazioni meccaniche focali a frequenza non costante di circa 9000 Hz, rispettando i limiti imposti dal D.Lgs. 81/08.

    La vibrazione meccanica focale applicata sui distretti muscolari interessati, interagisce con i meccano-recettori, gli organi tendinei del Golgi e i fusi neuromuscolari. Gli stimoli prodotti dalle vibrazioni trasmettono l’informazione al sistema nervoso centrale: i centri motori superiori, stimolati dalle vibrazioni, migliorano i le informazioni propriocettive che stanno alla base del controllo motorio.
    Equistasi® non è soggetto a scadenza, sebbene l’intero dispositivo sia soggetto a usura.

  • Equistasi® - Composizione

    Equistasi® è composto esclusivamente da fibre a nanotecnologia applicata e non contiene alcun elemento farmacologico, ma offre un supporto alla terapia riabilitativa del paziente.

  • Equistasi® - Gli effetti delle vibrazioni

    Il dispositivo Equistasi® è stato ideato e progettato, seguendo le linee guida di alcuni studi clinici e pubblicazioni scientifiche significative:

    • 1963 – Il Prof. R. Bianconi, primo docente di Fisiologia Umana dell’Università Cattolica di Roma, dimostrò che la Vibrazione FV a bassa ampiezza è in grado di stimolare potentemente e selettivamente alcuni tipi di recettori nervosi implicati nel controllo motorio.
    • 1996 – Necking et al. dimostrarono che uno stimolo vibratorio, per essere efficace e certamente non lesivo, deve essere localizzato su singoli gruppi muscolari, deve essere limitato nell’ampiezza dell’onda emessa e non deve imporre al muscolo variazioni di lunghezza superiori a 0.12 mm.

    Sulla base di quanto detto finora, Equistasi® risponde a tre principi fondamentali:

    1. Applicazione Focale: Equistasi® ha la dimensione di 1 cmq.
    2. Ampiezza Ridotta: l’ampiezza d’onda generata da Equistasi® è talmente esigua da essere tracciabile ma non calcolabile con normali metodi di misurazione.
    3. Forza Adeguata: Equistasi® utilizza uno stimolo basato sull’intensità della forza che non supera gli 0,8 N, generando una variazione di lunghezza massima di 0,002 mm.

    Le fibre di cui è composto Equistasi® sono sensibili alle più piccole variazioni termiche, che il prodotto trasforma in energia meccanica auto-generando una vibrazione focale.

  • Equistasi® – Applicazioni

    • Terapia della Malattia di Parkinson

    Una delle conseguenze degenerative più gravi che derivano dalla malattia di Parkinson, è l’instabilità posturale. Essa influenza in maniera più o meno grave la qualità della vita quotidiana del singolo paziente, causandogli cadute frequenti e fratture che necessitano di ricovero ospedaliero, trattamenti invasivi e – nei casi più critici – interventi chirurgici.

    Studi clinici importanti dimostrano che il device Equistasi® applicato sulla cute come ausilio nella terapia riabilitativa dei pazienti affetti da questa malattia, permette la stimolazione del sistema propriocettivo del paziente, aiutandolo a ricostruire la percezione del proprio corpo per l’esecuzione di movimenti più corretti, riducendo il tasso di cadute e migliora il suo equilibrio generale.

    Visita la pagina dedicata. Lo studio completo è consultabile a questo link.

     

    • Terapia della Sclerosi Multipla

    Studi clinici importanti dimostrano che i pazienti trattati con Equistasi® a supporto della terapia medica seguita, presentano progressi nella deambulazione, durante il compimento del primo passo, nella lunghezza del passo medio, nel doppio supporto a destra e a sinistra e un abbassamento del livello di fatica impiegato nel completare queste azioni.

    Visita la pagina dedicata. Lo studio completo è consultabile sulla rivista scientifica Restorative Neurology and Neuroscience e a questo link.

    • Terapia dell’Atassia Cerebellare o Atassia di Friedreich

    L’utilizzo continuativo dell’apparecchio Equistasi®, abbinato a un ciclo di terapie di riabilitazione non invasive, potrebbe garantire miglioramenti nella coordinazione motoria degli arti, nella deambulazione generale e nella fluidità del linguaggio dei pazienti affetti da Atassia cerebellare ereditaria, come quella di Friedrich.

    Visita la pagina dedicata. Uno studio completo è consultabile sulla rivista scientifica Neurological Sciences e a questo link.

  • Equistasi® – Gli effetti

    Gli effetti delle vibrazioni meccaniche focali prodotte dal dispositivo medico Equistasi®, sono mediamente percepibili a partire dai venti minuti successivi alla prima applicazione dello stesso e possono essere classificati in tre categorie:

    • Effetti riabilitativi neuromuscolari

    Tra questi effetti, sono da segnalare il miglioramento della postura, il miglioramento dell’equilibrio e della deambulazione generale del soggetto e l’attenuazione delle ipertonie e ipotonie muscolari

    • Effetti riabilitativi ortopedici

    Tra questi effetti, sono da segnalare il miglioramento dei movimenti articolari, l’azione antalgica, la diminuzione dei tempi di recupero post-operatori e l’attenuazione di edemi/linfo-edemi.

    • Effetti di aumento delle performance muscolo-posturali

    Tra questi effetti, sono da segnalare il miglioramento del gesto atletico e la razionalizzazione delle energie.