ITA | ENG
  • Il recente studio “Proprioceptive Focal Stimulation (Equistasi®) May Improve Motor Symptoms in Moderate Parkinson’s Disease Patients. Italian Multicentric Preliminary Open Study” ha ricevuto il premio “Best Papers” dalla International Academy, Research and Industry Association.

    Conosciuta anche con l’acronimo IARIA, l’associazione che gestisce una serie di giornali scientifici dedicati alla promozione dei documenti più rilevanti presentati nelle proprie conferenze organizzate, ha conferito il merito allo studio scientifico di Equistasi® condotto da Antonella Peppe, Paolo Paone, Stefano Paravati, Maria Giulia Baldassarre, Leila Bakdounes, Fabiola Spolaor, Annamaria Guiotto, Davide Pavan, Zimi Sawacha, Daniela Clerici, Nicola Cau, Alessandro Mauro, Giovanni Albani, Micol Avenali, Giorgio Sandrini, Cristina Tassorelli, Daniele Volpe.

    I risultati ottenuti dallo studio effettuato su un gruppo di pazienti, incoraggiano a studiare la vibrazione focale meccanica come stimolazione del sistema propriocettivo nella malattia di Parkinson. L’effetto del dispositivo sui pazienti apre una nuova possibilità alla gestione della malattia: i dati indicano che il dispositivo migliora la stabilità posturale e le prestazioni dell’andatura.

    Nella malattia di Parkinson, Equistasi® viene proposto come supporto prezioso nella terapia seguita, in grado di migliorare l’equilibrio del paziente, aumentarne la stabilità fisica e conseguentemente ridurre il rischio di caduta. Per maggiori informazioni, contattaci.

    La comunicazione è consultabile su IARIA Awards SPWID18.